lunedì 1 ottobre 2012

Il buon vento della Nuova guinea...



Adoro i profumi e come sapete sono sempre alla
ricerca di nuove fragranze.
Per quest'inverno grandi sorprese, ed inizio presentando il nuovo profumo di Geodesis.

Quest'azienda é una delle migliori che abbiamo trovato fino ad oggi, profumi puri, puliti di altissima qualita che raccontano impressioni di lunghi viaggi e grandissima passione.
Ogni ingrediente, ogni nota arriva infatti direttamente dal continente d'origine e a loro volta fanno viaggiare noi con una spruzzata di emozione che ci porta lontano.

Ed allora ecco dove vi possiamo accompagnare con i nostri profumi  Geodesis:


America dell’Ovest con il Cedro: un morbido, caldo profumo. I cedri rossi crescono nelle foreste delle grandi conifere sulla costa occidentale americana. 

Canada con balsamo di abete: un profumo molto originale, sia canforato e leggermente fruttato, da una conifera che cresce in Canada. 

Sicilia con l’albero delle arance: un profumo a base di la scorza del frutto, i fiori e le foglie dell'albero. 

Polinesia con i fiori Tiare: un profumo dolce. Il fiore di tiaré è l'emblema del popolo polinesiano. 

Cina con tè nero: un profumo leggermente fruttato. La provincia di Yunnan in Cina, è nota per la qualità dei suoi tè. 

Oceani meridionali con Amber: un profumo tipico di ambra grigia dei mari della nuova Zelanda. 

Grecia con Fico: un profumo leggermente acidulo, che unisce il profumo della foglia, la linfa e il frutto del fico. 

Sud Africa con Fresia: un profumo floreale soave vicino al gelsomino. La Fresia viene dal Sud Africa. 

Marocco con Neroli: un profumo floreale, fresco e leggermente narcotico, simbolo di purezza e giovinezza eterna. 

Francia con Mimosa: un potente, profumo leggermente polveroso. Un raggio di sole in pieno inverno. 

Cuba con Havana: un profumo caldo indulgente ricorda piantagioni di tabacco cubano con una sottile miscela di grassi vegetali e profumo. 

Borneo con legno di Agar: un nobile, profumo intenso usato per fare  l’incenso tradizionale giapponese.

Sumatra con Patchouli: un profumo aromatico legnoso, con una sottile nota di humus e sottobosco, derivato dalle foglie preziose coltivate a Sumatra. 

India con Jasmine: un pieno profumo voluttuoso floreale con l'aura d'Oriente. 

Francia con ribes nero: un profumo fruttato verde e acidulo provenientie dalle bacche di un arbusto coltivato in Borgogna. 

Perù con Verbena: un profumo floreale agrumato, la verbena ha origine nella regione andina. 
Messico con Tuberosa: un profumo soave e esaltante. La tuberosa è un fiore proveniente dal Centro America. 

India con Rose: un profumo floreale tipico la regina dei fiori aggiornato con una nota fruttata deliziosa. 

Zanzibar con Albero del Garofano: un profumo speziato caldo con uno sfondo floreale intenso, nato dalla arcipelago Moluques.




Ma arriviamo al nuovo profumo, andiamo sui monti della Nuova Guinea.
É come se un vento arrivasse direttamente da Fouta Djalon, un vento profumato di fiori mattutini. Non posso scegliere uno delle mie decine di profumi e dire sia il mio preferito, impossibile, ma posso dire che il Karunde é decisamente uno di quelli che non smetterei mai di spruzzare.
Tanti anni fa un mio cliente al ritorno da un viaggio mi regaló una meravigliosa orchidea, un prezioso zygopetalum che arrivava direttamente dal Brasile.
Non é una di quelle piante dai fiori sfarzosi, non assomiglia all'opulenta Palaenopsis, ha un fiore semplice, piccolo e con colori smorzati ma la sua forza é un'altra. Lo zygopetalum per stupire ha dalla sua il profumo, così particolare da non poter esser dimenticato per una vita. Non ve lo posso spiegare é ovviamente fiorito ma ha un tono di spezie speciali che lo avvolgono rendendolo magico. Ecco, il mio zygopetalum era proprio così, dispensava profumo dal suo angolino nel mio soggiorno ed arrivava a deliziare quasi fino al secondo piano. Ma la cosa che lo ha reso per me speciale era che profumava solo per un paio d'ore al giorno, dalle otto alle dieci del mattino e poi magicamente spariva. Il desiderio di risentirlo lo ha reso ancor più apprezzabile. Sono quattro anni che la mia strana orchidea non fiorisce più e quando a Parigi quest'anno ho risentito di nuovo questo profumo non ho potuto fare a meno che immergermi in una nuvola di Karunde e non smettere più di spruzzarmelo addosso :)








Spero vi piaccia almeno la metà di quanto non sia piaciuto a me.
Disponibile da oggi in negozio assieme a tutte gli altri nuovi arrivi visionabili su Facebook nell pagina All White di Dora Sighel

Vi ricordiamo che siamo esclusivisti Geodesis dell'intero Trentino :)

Nessun commento:

Posta un commento

Pin It button on image hover