lunedì 5 maggio 2014

2. Tutorial Chalk Paint™

Sbiancare il legno con Old White 

Questa volta vi voglio raccontare di come ho modificato una vecchia asse in legno utilizzando una delle tecniche Shabby che più mi sono state richieste, lo sbiancamento.
Nella ristrutturazione di cui vi ho parlato nel precedente post abbiamo visto come ho recuperato una finestra  ed esattamente sotto di essa si trova un bancale che doveva essere assolutamente rimesso a nuovo.

Occorrente:


Chalk Paint™ Old White circa 50 ml
Cera Annie Sloan Clear Wax
Stracci puliti
Pennello piccolo

Tempi di realizzazione:

Circa 20 minuti 


Come vedete l'asse presenta numerose macchie d'acqua ma è comunque in buono stato e dunque anche qui ho provveduto ad una semplice pulizia con acqua e detersivo. 





Ovviamente le macchie sono rimaste ma in questo caso non era necessario rimuoverle. 


1. Si comincia con lo stendere alcune pennellate veloci di Chalk Paint® Old White diluito con acqua, io qui l'ho aggiunta in modo da rendere la pittura abbastanza liquida.




2. Si prende poi una spugna e si distribuisce il colore nel modo più uniforme possibile cercando dapprima di procedere con movimenti circolari ed in seguito a finire si tira il colore nel senso della vena del legno. Qui potete vedere meglio come il colore sia stato diluito più del solito, questo vi permetterà di stenderlo con più calma perchè la Chalk Paint® si asciuga in maniera rapida e dunque  essondoci più acqua il tempo impiegato questa volta sarà maggiore.



Qui il risultato dopo la stesura nel senso della vena del legno. Come al solito con la Chalk Paint® le regole possono essere infrante per poter ottenere il risultato che più vi piace e dunque potete essere anche meno omogenei.



3. Ora va passata la cera neutra Clear Wax.
La cera renderà la pittura più trasparente e qui in basso lo potete vedere meglio. Dovete tener presente questo aspetto nella fase precedente, se volete effettuare un solo passaggio di colore mettetene un po' di più dell'effetto finale che volete ottenere perchè una volta messa la cera diventerà di uno o due toni meno intenso.
Io uso come sempre un vecchio lenzuolo per stenderla, va passata sottile sottile, come fosse una crema idratante e dopo un po' va ripassata con un panno pulito per lucidarla.





 A questo punto il lavoro può essere concluso ma come sempre vi lascio degli altri passaggi che potrebbero servire. In questo caso infatti volevo un effetto più marcato per legare meglio il bancale alla finestra realizzata precedentemente.




4. Aggiungo dunque delle pennellate di Old White™ puro. La cera che abbiamo lucidato farà in modo che il legno non assorba subito il colore ma lo lasci in superficie e ci permetta di stenderlo bene.
Bastano un paio di pennellate, si riprende poi nuovamente la spugna che avete usato precedentemente e  si ripete la stesura. Questa volta io procedo direttamente solo nel senso della vena. Potete essere anche abbastanza irregolari ma il colore deve essere comunque spalmato su tutta l'asse.





5. Attendete poi qualche minuto che il colore asciughi e passate la cera. 
Vedrete che essendo asciutto solo da poco dove insisterete un po' di più il colore rimarrà sullo straccio e potrete usare questa tecnica per creare l'effetto consumato che in questo caso era proprio quello che cercavo di ottenere. 




6. Una nuova sottilissima mano di cera e una leggera lucidata e l'asse è perfetta! :)
Non vedo l'ora di mostrarvi la ristrutturazione ultimata, questa finestra con le tende in lino bianco è perfettissima ;)

Prossimo puntata? Una splendida porta cambierà e per farlo utilizzerò uno dei miei abbinamenti preferiti, Duck Egg Blue® e Old White 

A prestissimo!





1 commento:

  1. questi tutorial sono veramente eccellenti ,chiari e ben illustrati grazie mille .Ti chiedo una spiegazione in merito al detersivo usato per lavare...in alcuni blog ho letto l'uso di acqua e bicarbonato o acqua e ammoniaca che ne pensi? e che detersivo usi tu?Ciao Antonella

    RispondiElimina

Pin It button on image hover