mercoledì 24 dicembre 2014

XII. Buon Natale

La felicità è come la coda di una cometa.
Corre veloce e attraversa l'universo, puoi viaggiare con lei o solo guardarla da lontano. 
Sembra un nastro luminoso ma è fatta da polvere luccicante, ogni granello un'emozione. 
Sono piccole cose...attimi...ricordi...sensazioni. 
La felicità è questo per me.
Non è l'esplosione di fuochi d'artificio nel cuore, non è uno spettacolo cosmico irripetibile da guardar con un telescopio è star seduti su una di quelle stelline e fare un viaggio in mezzo ai luccichi.
La felicità non può arrivare domani perché sul domani non ci sono garanzie, la felicità è sempre nascosta nell'adesso. 
E' anche il poter credere che le cose saranno diverse ma che quello che è ora può essere abbastanza e se non lo è potrà essere cambiato. 
C'è sempre un modo.


La felicità sta nell'amare le piccole cose, nel trovare la gioia anche in gesti semplici come il riuscire a far sorridere nostro figlio, regalare un'emozione a chi amiamo o semplicemente trovare un attimo per noi per far ciò che ci piace.
Dobbiamo credere ci sia sempre l'opportunità di essere felici, dobbiamo solo capire come e Natale è il momento perfetto perchè c'è stato un tempo in cui tutti eravamo piccini, un tempo in cui andavamo a dormire presto e ci svegliavamo con il cuore in gola, un tempo in cui con i piedini nudi andavamo a sbirciare le meraviglie della notte passata.
Quei momenti per molti di noi sono forse tra i ricordi migliori della vita, perché credevamo ancora nella magia e che sarebbe bastato aver fede...

Il mio augurio quest'anno è proprio questo
che riusciate a ritrovare la magia di quella notte in cui avevate sette anni…

Molte cose sono differenti e questo mondo gira più veloce, impacchettiamo regali, paghiamo alla scadenza, arriviamo in orario quando possiamo e lavoriamo troppo, essere felici è il piano b.
Io credo - ancora - e allora a questo Natale chiedo che tutti possano farlo almeno un pochino.


Natale coincide non a caso con i giorni del solstizio e dunque è la festa ancestrale della luce, del  rinnovamento, della speranza.
Si ricomincia, ed è questa la cosa bella, si può sempre ricominciare se ci diamo la possibilità di sognare ancora.
Dunque credete, questa notte qualche cosa succederà perché a Natale tutto può capitare se ci crediamo davvero…è sempre stato così, basterà solo saper riconoscere la vera sorpresa.




Ho passato un nuovo anno insieme a voi e per questo voglio lasciarvi un nuovo grazie, per esserci sempre e comunque, per ballare con me ogni volta una nuova stagione, per fidarvi delle mie scelte, per lasciarvi trascinare in un nuovo viaggio.
Grazie per le piccole cose e per quelle grandi, per esser arrivati nel mio negozio da lontano e da vicino e per esser entrati sempre come fosse un po' anche casa vostra, per aver fatto in modo che stasera come tutte le altre Vigilie possa spegnere la luce, soffiare sulle candele e guardare il negozio ormai vuoto che racconta di due mesi di alberi luccicanti, pacchetti e fiocchi,  allestimenti smontati e rimontati, di profumo spruzzato in aria, di occhi felici.
Grazie, ancora una volta, spero abbiate sentito quanto batteva il mio cuore ad ogni stretta e ad ogni bacio d'auguri. Arriverà presto il nuovo anno e porterà cose belle…nuovi progetti, nuove sorprese e un nuovo All White…come sempre…perché adoro esser seduta su una stella viaggiante….e perché credo che tutto sia possibile.

Con affetto

Dora








1 commento:

Pin It button on image hover